abstrakt, analyse, analysieren, backlinks, figur, gezeichnet, homepage, html, icon, index, inhalt, internet, keyword, konzept, konzeptionell, lšsung, marketing, mŠnnchen, onlinemarketing, optimierung, programmierung, professionell, qualitŠt, rang, ranking, recherche, schlŸsselwort, searchengine, seo, stichmŠnnchen, stichwort, strategie, suchbegriffe, suche, suchen suchergebnis, suchmaschine, suchmaschinenoptimierung, symbol, tagcloud, traffic, webdesign, webgestaltung, webmaster, webpage, webseite, website, Webanwendung, werkzeuge ,zeichnung, Query Deserve Freshness, Ranking-Algorithmus

Cosa significa SEO? Search Engine Optimization, cioè ottimizzazione per i motori di ricerca. Il motore di ricerca più usato è Google, e la seo è la tecnica che permette di incrementare il posizionamento su Google e gli altri motori di ricerca.

Ottimizzare un sito web

Ma cosa significa ottimizzare? Ottimizzare vuol dire analizzare in prima battuta il sito web, correggere eventuali errori presenti nel codice e pianificare una strategia di promozione diretta a far conoscere il sito agli altri utenti.

Indicizzare un sito su Google.

Indicizzare un sito web equivale a guadagnare posizioni sui principali motori di ricerca e nel nostro caso specifico su Google. Quando cerchiamo qualcosa su Google inseriamo dei termini cioè Parole chiave (Keywords) con le quali cerchiamo di esprimere ciò che desideriamo trovare. Per ogni keyword inserita Google restituisce milioni di risultati e quasi sempre decidiamo di cliccare su uno dei primi risultati, quasi sempre in prima pagina.

Il fattore fondamentale è essere presenti nei risultati con le parole chiave pertinenti al nostro sito e non con parole chiave a casaccio.

Chi possiede un sito ed è presente tra i primi risultati di Google riceve molte più visite e quindi monetizza di più rispetto a chi è presente nelle pagine successive.

In sostanza quello che faremo è migliorare la posizione per le parole chiave scelte.

Scegliere le parole chiave.

Scegliere le parole chiave è una cosa abbastanza semplice ma deve essere fatta con precisione e non a caso. La prima cosa da fare è scrivere tutte le parole chiave che sono inerenti alla nostra attività, i servizi che offriamo e la nostra zona geografica se la riteniamo utile.

Caliamoci per un attimo nei panni del nostro potenziale cliente, scriviamo le parole chiave che più ci rappresentano, come le cercherebbe il nostro cliente. Un’altra pratica molto interessante è quella di spiare la concorrenza, e quindi capire quali sono le parole chiave che utilizzano per essere trovati, diamo un’occhiata anche ai blog di settore e scriviamo tutto in una lista. Una volta arrivati a una 50 di parole chiave abbiamo raggiunto il primo step.

 

Prendiamo le parole chiave e attraverso il Google Keyword Planner possiamo misurarle e capiremo anche quante volte è ricercata quella parola chiave e l’indice di concorrenza.

 

Ma ora che mi sono fatto un’idea delle parole chiave che mi rappresentano come faccio a far comparire il mio sito nei primi risultati di google?

I fattori principali che tiene in considerazione Google sono 2, fattori on-page e fattori off-page.

 

Tra qualche giorno vedremo questi 2 fattori…

 

Contattami

Nome (required)

Email (required)

Oggetto

Messaggio